Kanuma - Terreno per bonsai

Kanuma terriccio per bonsai: Vantaggi | Uso | Caratteristiche | Origine
Terriccio per bonsai | Akadama | Kiryu | Substrati per bonsai | Ghiaia pomice

Il terriccio acido per bonsai Kanuma è particolarmente adatto per rinvigorire i bonsai di azalea che necessitano di un suolo molto acido. Può anche essere usato per alimentare tutti gli altri bonsai che amano terreni acidi come il rododendro, la gardenia, l’erica e la camelia.

Quali sono i vantaggi del terriccio Kanuma per bonsai di azalea ?

  • Il pH molto acido della Kanuma (5-6) è ideale per i bonsai di azalea e altre specie di bonsai che amano terreni acidi.
  • Eccellenti proprietà drenanti. Ottimo contro il marciume radicale dopo aver rinvasato il bonsai.
  • La Kanuma è anche permeabile all'aria: le radici degli alberi bonsai sono raggiunte da molto ossigeno.
  • Come terriccio per bonsai, la Kanuma ha una bassa tendenza alla compattazione.

Importiamo il terriccio per bonsai Kanuma direttamente dal Giappone e possiamo offrire prezzi molto convenienti. Se acquistate della Kanuma, gli ordini effettuati prima delle 14:00 verranno spediti lo stesso giorno lavorativo.

Sfortunatamente, al momento non ci sono articoli nel negozio online in questo gruppo di prodotti.

Uso

Poiché i rododendri amano un terreno molto acido, per i bonsai di azalea si dovrebbero usare Kanuma pura. La miscelazione con altri substrati (ad esempio torba) non è necessaria, anzi presenta degli svantaggi (il valore del pH aumenta, la permeabilità si riduce). A seconda delle dimensioni e della vitalità dell'albero bonsai, il substrato deve essere cambiato dopo diversi anni (di solito 3-5 anni).

L’uso di fertilizzanti organici bonsai (ad esempio Biogold, fertilizzanti liquidi bonsai o Hanagokoro) è stato ben provato. Grazie al lento processo di rilascio delle sostanze nutritive, i bonsai vengono riforniti in modo adeguato e, soprattutto, uniformemente per un lungo periodo di tempo. L’eccessiva fertilizzazione così come la salinizzazione del terreno bonsai si verificano raramente.

Caratteristiche

Il terreno di Kanuma ha un involucro duro che racchiude il nucleo più morbido di un granulato. Ma questo involucro è ancora così morbida che può essere schiacciata con le dita. Grazie al nucleo morbido e porosa del granulato di Kanuma, questo terreno di bonsai è molto più leggero rispetto ad es. B. Akadama. Grazie alla sua struttura porosa Kanuma può trattenere bene l'acqua. Ciò è particolarmente importante per i bonsai amanti dell'acqua con un'elevata quota di radici di fibre come i bonsai di azalea Satsuki.

Origine

Il terriccio per bonsai Kanuma viene estratto nella regione omonima, Kanuma (importante area di coltivazione di bonsai di azalea, prefettura di Tochigi, circa 150 km a nord di Tokyo) e da lì è importato in tutto il mondo. La Kanuma è di origine vulcanica, viene estratta, essiccata e quindi setacciata e confezionata in varie granulometrie. Il contenuto di polvere è generalmente basso.

Kanuma - Terriccio per bonsai - Links

Rastrello per rinvasare bonsai