Pinzatura dei bonsai

Che cos'è la pinzatura dei bonsai ?

La pinzatura dei bonsai è una tecnica di base dell’impostazione di un bonsai. Può essere applicata su molti tipi di alberi bonsai e, se usata correttamente, porta a una ramificazione più fine della chioma dei bonsai. Viene utilizzata principalmente su bonsai ben sviluppati, meno spesso sui pre-bonsai. Nel caso di pre-bonsai, la struttura di base del bonsai è ancora in fase di sviluppo, pertanto di solito è troppo presto per utilizzare la tecnica della pinzatura.

In sostanza, pinzare i bonsai significa rimuovere con le dita il germoglio o la punta del germoglio

La punta del germoglio produce ormoni della crescita. Questi ormoni della crescita inibiscono il germogliamento dei germogli sottostanti. Se la punta del germoglio viene rimossa, gli altri germogli sono liberi di germogliare perché viene meno l'inibizione da parte degli ormoni vegetali.

C'è una migliore ramificazione. Il bonsai non cresce in altezza. La chioma diventa più fitta e compatta. Inoltre, su molti alberi bonsai compaiono più boccioli di fiori, un effetto spesso desiderato.

Quali sono i vantaggi della pinzatura dei bonsai ?

  • Le gemme "dormienti" di un bonsai vengono attivate. Il grado di ramificazione della chioma di un albero di bonsai aumenta in modo significativo.
  • I rami non pinzati e più deboli si rafforzano "rallentando" i rami più forti. C’è il rischio che i germogli più deboli muoiano (come succede per i bonsai di pino, ad esempio)
  • Se si pinza il bonsai, gli internodi in un nuovo germoglio si riducono. La chioma diventa più compatta e fine (come succede, ad esempio, in un bonsai di acero).
  • Se la pinzatura aumenta la ramificazione della chioma del bonsai, di solito le foglie diventano più piccole.

In cosa consiste la pinzatura dei bonsai ?

Quando si pinza il bonsai, il germoglio superiore (a volte si pinza addirittura oltre) sul nuovo ramo, che non dovrebbe crescere in lunghezza, deve essere rimosso il prima possibile.

Nelle primissime fasi, i germogli giovani di un bonsai si spezzano facilmente. Ecco perché nella maggior parte delle specie di alberi bonsai non c’è bisogno di forbici per bonsai per rimuovere il germoglio apicale. Le estremità dei germogli possono essere facilmente staccate con le dita.

Il momento in cui un albero di bonsai deve essere pinzato dipende fortemente dalle specie dell’albero e dallo stadio di sviluppo. Sicuramente si tratta di una tecnica di raffinamento dei bonsai che viene utilizzata solo durante la stagione vegetativa, per la maggior parte dei bonsai da aprile ad agosto.

I pre-bonsai di solito non vengono pinzati. Questa tecnica di progettazione del bonsai è più adatta per bonsai da esterno definiti (bonsai da giardino giapponesi) o bonsai da interno.

Pinzare un bonsai di acero americano

L'acero americano (Acer negundo) come bonsai cresce molto rapidamente. Ciò significa che un bel pre-bonsai può essere sviluppato rapidamente.

Ma quando si tratta di costruire una chioma fine, questa rigogliosità può essere d’intralcio. Tra la germogliazione di un bocciolo e un germoglio lungo 15-20cm passano spesso meno di 2 settimane. A questo punto, le foglie saranno già molto grandi e lo spazio fra gli internodi del nuovo germoglio sarà troppo ampio.

Ciò è fastidioso anche per i bonsai grandi. Inoltre, i rami più forti prendono il sopravvento, crescono più velocemente degli altri e si prendono le energie dei rami più deboli.

Se questa forte crescita viene rallentata nella fase iniziale, specialmente nella zona apicale del bonsai, la ramificazione sarà di gran lunga migliore. Per fare ciò, il bocciolo apicale viene rimosso. La tecnica adatta a questo scopo è la pinzatura. Successivamente, spesso all'interno nascono più gemme. E in maggior numero e più fini sono i rami dell'acero, più piccole saranno le foglie.

Come funziona la pinzatura sui bonsai di acero americano ?

In modo molto semplice: la punta del nuovo germoglio deve essere rimossa il più presto possibile.

I giovani germogli di un acero di americano nella fase iniziale della germogliazione si spezzano facilmente. Per rimuovere il germoglio apicale non è necessario utilizzare delle forbici, poiché le punte possono essere facilmente spezzate con le dita.

Pinzatura di un bonsai di acero americano (Acer negundo)

Se si è perso il momento adatto, si può tagliare il nuovo ramo 2-3 cm dietro un internodo. Non si deve tagliare vicino all’internodo. L'acero americano in rapida crescita lascia morire i rami che germogliano. Si può, quindi, staccare o tagliare i rami in seguito.

Pinzare il bonsai di acero americano (Acer negundo) - fuori tempo massimo

Pinzare solo i nuovi germogli sui rami in forte crescita (principalmente nella zona apicale della chioma). I rami non pinzati e più deboli nella zona inferiore sono rinforzati.

Quando vengono pinzati i bonsai di Acer negundo ?

Si può pinzare l'acero americano per tutto il periodo di crescita da aprile ad agosto. E in molti casi è necessario farlo. Altrimenti cresce rapidamente perdendo la forma.

Freccia verde: ritardo per strappare i germogli di 4-5 giorni, è qui che bisogna intervenire con le forbici. Freccia gialla: aspettare 2-3 giorni il momento perfetto per strappare i germogli.

Pinzare un bonsai di acero americano (Acer negundo) - il momento giusto