Bonsai di azalea Satsuki: Varietà

Le azalee Satsuki (Rhododendron indicum) sono coltivate in Giappone da almeno 500 anni e sono popolari come bonsai.

Le prime varietà di azalee Satsuki sono probabilmente incroci naturali delle due specie di azalee Rhododendron indicum e Rhododendron tamurae. In generale, le varietà di azalea Satsuki sono a fioritura tardiva (maggio-giugno) con fiori grandi 3-10 cm.

Ci sono più di 1000 varietà. La maggior parte sono compatti e a crescita lenta. La potatura dei bonsai di azalea è semplice. Questo li rende molto adatti per creazione, specialmente per i bonsai in fiore.

La cura dei bonsai è facile. Quando si rinvasa un bonsai di azalea, è necessario utilizzare il terriccio per bonsai Kanuma. Un fertilizzante per azalee è molto efficace per concimare i bonsai. È abbinato al terreno dei bonsai acido.

La varietà delle forme dei fiori e soprattutto dei colori è impressionante. I colori dei fiori variano dal bianco, giallastro, rosa, arancione, rosso al viola scuro. Alcuni fiori sono monocromatici. Spesso, però, un albero bonsai ha anche fiori con strisce, fiocchi e linee.

Lo spettro cromatico completo può verificarsi su un singolo albero e può variare notevolmente di anno in anno. I campioni di colore sono stati registrati nei cataloghi per centinaia di anni. Alcuni colori hanno prezzi molto alti in Giappone.

I nomi delle varietà sono tanto variabili quanto i colori dei fiori (Kinsai, Kinzai, Kin-no-sai, Kin-no-zai sono nomi di una sola varietà).

Qui abbiamo messo insieme una panoramica delle varietà che abbiamo importato dal Giappone.