Consulenza specialistica.<br/> Propria produzione Bonsai.

Consulenza specialistica.
Propria produzione Bonsai.

Nostra esperienza - vostro vantaggio<br/>Importazione diretta = Piccoli prezzi

Nostra esperienza - vostro vantaggio
Importazione diretta = Piccoli prezzi

Spedizione immediata in Europa.<br/>Diritto di ritorno e scambiare.

Spedizione immediata in Europa.
Diritto di ritorno e scambiare.

Tutti metodi di pagamento.<br/>SSL Connessione = Sicurezza.

Tutti metodi di pagamento.
SSL Connessione = Sicurezza.

Rinvaso bonsai: Istruzioni passo dopo passo, Panoramica del terreno Bonsai

Rinvaso Bonsai con Akadama: collaudato e sicuro

Akadama Terreno per Bonsai
Akadama Terreno per Bonsai

L'Akadama (Akadamatsuchi) è un substrato bonsai indispensabile per il rinvaso del bonsai. Si tratta di un granulato di argilla con una, come dice già il nome (giapponese 赤玉土 = terra rossa), di colore dal rosso al marrone rossastro.

Akadama si trova naturalmente sull'isola di Honshu (montagna Akayi - vicino a Tokyo), viene estratto lì in miniera a cielo aperto e viene esportato in tutto il mondo. Akadama è di origine vulcanica.

Qualità Akadama: Akadama Hard Quality / Akadama Soft Quality = Double line brand / Single line brand = Qualità duro / Qualità morbida

Akadama è molto stabile dimensionalmente, difficilmente si compatta e si decompone solo lentamente. A seconda della qualità del terreno utilizzato, dovrebbe essere sostituito dopo 2-4 anni. Durante questo periodo Akadama perde lentamente la sua rugosità, la permeabilità all'aria diminuisce, il contenuto di sale aumenta e di conseguenza l'umidità del suolo aumenta. In questo modo si perdono i vantaggi essenziali - uno scambio diventa necessario.

  • Akadama Hard Quality, Double line brand, Qualità duro (giapponese 硬質, Kōshitsu): È strutturalmente più stabile (4-5 anni). Akadama Hard Quality ustione dovrebbe essere presa se il bonsai rimane più di 3 anni senza rinvaso nella ciotola. Questo vale soprattutto per i bonsai più vecchi e per la maggior parte dei bonsai di conifere.

Saperne di più...


Rinvasare il bonsai - Quando è il momento giusto ?

  • Compattazione del terreno bonsai: Molti terreni bonsai si disintegrano nel tempo e poi devono essere sostituiti.
  • Se la massa radicale è troppo grande per il vaso di bonsai. Le balle radici vengono poi ridotte mediante rinvaso con potatura.
  • In caso di mancanza di ossigeno nella zona delle radici. Soprattutto quando il terreno dei bonsai e' troppo fine.
  • I parassiti si sono accumulati nel terreno. Raramente un motivo di rinvaso. A volte e' una possibilita'.
  • Quando il terreno è salinato ad esempio dopo un'eccessiva concimazione con un fertilizzante minerale (sale nutritivo).

Rinvaso Bonsai - Informazioni generali

  • Il momento migliore per il rinvaso della maggior parte delle Bonsai è l'inizio della primavera (da fine febbraio a inizio aprile). Gli infortuni alle radici possono guarire velocemente.
  • Alberi più giovani e a crescita rapida vengono rinvasati ogni 1-2 anni. Con il Bonsai adulto (la formazione è essenzialmente completata) normalmente è sufficiente un ritmo di 3-5 anni.

Saperne di più...


Rinvasare Satsuki azalea Bonsai - Istruzioni

Radice del bonsai attraverso - con una crescita sana - il guscio del bonsai più o meno rapidamente. Importanti, minuscole cavità nel substrato del bonsai vengono riempite rapidamente. Il Terreno bonsai è condensato. La permeabilità del terreno bonsai all'aria e all'acqua diminuisce.

Tuttavia, la pianta del bonsai ha urgente bisogno di un terreno ben permeabile nella ciotola del bonsai. Altrimenti, la crescita delle radici e successivamente la crescita dell'intero bonsai soffrirebbero per primi.

Le bonsai di specie crescita rapida (ad es. Bonsai d'acero, Bonsai di olmo cinese) con una forte crescita radicale devono essere rinvasate dopo 2-3 anni. I bonsai più vecchi, specialmente le conifere, possono spesso trascorrere molto più a lungo nel loro vaso. Essi radicano più lentamente attraverso il substrato.

Quando si rinvasa il bonsai, nella maggior parte dei casi si esegue un'incisione radicale per ridurre la massa radicale e aumentare la ramificazione fine.

In questo articolo, mostriamo i passi fondamentali che devono essere compiuti durante il rinvaso.

Rimuovere il filo di fissaggio

Se il bonsai è stato in vaso in modo corretto e professionale, il Filo di alluminio per il fissaggio della balle di radice deve essere rimosso prima che il bonsai sia in vaso. Il modo migliore per farlo è tagliare il filo di fissaggio sul lato inferiore della ciotola del bonsai con un tronchese da filo.

Rinvaso Satsuki Azalea Bonsai (Rhododendron indicum) - Rimuovere il filo di fissaggio

Saperne di più...