Consulenza specialistica.<br/> Propria produzione Bonsai.

Consulenza specialistica.
Propria produzione Bonsai.

Nostra esperienza - vostro vantaggio<br/>Importazione diretta = Piccoli prezzi

Nostra esperienza - vostro vantaggio
Importazione diretta = Piccoli prezzi

Spedizione immediata in Europa.<br/>Diritto di ritorno e scambiare.

Spedizione immediata in Europa.
Diritto di ritorno e scambiare.

Tutti metodi di pagamento.<br/>SSL Connessione = Sicurezza.

Tutti metodi di pagamento.
SSL Connessione = Sicurezza.

Cura dei bonsai all'aperto: innaffiatura, concimazione, rinvaso, svernamento

Satsuki Azalea bonsai (Rhododendron indicum): Istruzioni per cura

Satsuki Azalea Bonsai negozio
Satsuki Azalea Bonsai nel negozio

Satsuki Azalea cura dei bonsai: Informazioni generali

I Satsuki azalee (Rhododendron indicum) appartengono al gruppo dei bonsai da esterno e vanno quindi tenuti all'aperto. Le azalee Satsuki sono coltivate principalmente come bonsai a causa dell'immensa abbondanza di fiori.

Il termine giapponese Satsuki deriva dal 5° mese del calendario lunare asiatico e si riferisce al periodo di fioritura principale. Inizia alla fine di aprile e dura fino a giugno. Durante questo periodo un Satsuki Azalea Bonsai è ricoperto di fiori, in modo che non si vedano più foglie o rami. Il periodo di fioritura è solitamente di 6 settimane se i fiori sono protetti dall'umidità dall'alto (pioggia, innaffiatura con l'annaffiatoio).

Ci sono centinaia di forme coltivate (ad esempio Eikan, Nikko, Chinzan, Kaho, Kaho, Osakasuki, Hakurei, Kinsai) che farebbero da sole una squisita collezione di bonsai.

Foglie e fiori del Satsuki Azalea:

Le foglie sono lunghe da 2.5 a 3cm circa, ovali con punta e setole su entrambi i lati. Satsuki azalee sono arbusti semi sempreverdi che amano la terra acida. A seconda della temperatura di ibernazione, le foglie rimangono sull'albero.

Continua a leggere


Metasequoia cinese bonsai (Metasequoia glyptostroboides): Istruzioni per cura

Metasequoia Bonsai nel negozio online
Acquista Metasequoia Bonsai

Metasequoia - Generale

La Metasequoia (anche Abete d'acqua, Sequoia, Metasequoia cinese, botanicamente Metasequoia glyptostroboides, famiglia dei cipressi - Cupressaceae) esiste sulla terra da molti milioni di anni. E' un fossile vivente ed era considerato estinto. Nel 1941 in Cina sono stati riscoperti i primi alberi viventi. Vivrà fino a 400 anni.

Metasequoia cura bonsai - Generale:

La Abete d'acqua è molto popolare come bonsai. E giustamente. La cura questo sequoia bonsai è semplice. La Metasequoia glyptostroboides cresce molto velocemente (>1m all'anno), raggiunge altezze fino a 30 m e tollera molto bene la potatura. La Metasequoia è un bonsai all'aperto ed è ideale per i principianti.

Vantaggi della Metasequoia per la progettazione di bonsai - Panoramica

  • I Metasequoia bonsai sono difficilmente infestati da parassiti e non hanno malattie significative.
  • Le rami rimangono flessibili per molto tempo. Così si possono piegare anche i rami del vecchio Metasequoia Bonsai ancora bene.
  • La Sequoia è assolutamente resistente come un bonsai. In inverno, tollera senza problemi temperature fino a -15 ° C nella tenda di alluminio non riscaldata.
  • Le ferite si chiudono velocemente e bene. Senza pasta sigillante per ferite.

Continua a leggere


Albicocco giapponese bonsai (Prunus mume): Istruzioni per cura

Bonsai all'albicocca giapponese (Prunus mume)

Informazioni generali sull'albicocca giapponese:

L'albicocca giapponese (Prunus mume botanico, Giapponese: Ume, famiglia delle Rosaceae) appartiene ai pochi bonsai che fioriscono già alla fine dell'inverno (a volte alla fine di gennaio). I Bonsai di Prunus mume sono comuni in Giappone, ma molto rari in Europa. Prunus mume proveniva originariamente dalla Cina meridionale e ora si trova principalmente in Giappone, Corea e Taiwan. In natura l'albicocca giapponese cresce in foreste fino a 3000 metri di altezza e cresce fino a 10 metri di altezza.

I bonsai all'albicocca più vecchi hanno una corteccia spessa e borky e di solito molto legno morto. I fiori bianchi o rossi, grandi circa 1-2 cm, a seconda della specie o della varietà, formano un interessante contrasto. I rami morti e le parti morti del tronco, spesso abbondanti, sono del tutto normali in molte piante da frutta a nocciolo, a cui appartiene l'albicocca giapponese. Se non tagliato regolarmente e vigorosamente, i rami del bonsai di albicocca che invecchiano muoiono rapidamente e regolarmente. La ragione di questo è probabilmente la suscettibilità del Bonsai di Prunus mume Bonsai all'attacco fungino. Questo non è un problema se le albicocche sono adeguatamente potate perché germogliano bene e volentieri.

Bonsai all'albicocca giapponese - fiore:

L'albicocca giapponese come una specie fiorisce di bianco. Tuttavia, poiché molte varietà sono in circolazione, i bonsai possono avere anche fiori rosa o rossi (es. varietà Benichidori). Poiché molti bonsai di albicocca hanno rami innestati, i bonsai possono avere anche fiori di colore diverso. Le albicocche Hibai (rosso) e Yabai (bianco, che corrisponde maggiormente alla forma selvatica), conosciute soprattutto in Giappone, hanno 5 petali. Molte altre varietà hanno molto di più. Ci sono più di 100 varietà diverse. L'albicocca giapponese ha un odore piacevole e solitamente molto forte. I frutti grandi 2-3 cm maturano in luglio.

Continua a leggere